SALVIO VASSALLO

Biografia

Salvio Vassallo, polistrumentista, compositore e produttore. Si è specializzato nella rielaborazione elettronica di musiche del repertorio folk e classico. Ha pubblicato a suo nome Remembering The Future, rielaborazione delle Folk Songs di Luciano Berio, Il Tesoro di San Gennaro, acclamato dalla critica come uno dei lavori più innovativi sulla tradizione napoletana, e Arie Lamenti & Other Noises, personale rivisitazione di alcune musiche di Claudio Monteverdi.

Tra le tante collaborazioni, fa parte, all’inizio degli anni 2000, della band Spaccanapoli prodotta dalla Real World di Peter Gabriel.
È inoltre autore di colonne sonore per teatro, cinema e tv.

Il Tesoro di San Gennaro

Provenienza: Italia /Napoli
Genere: World /Rock/ Folktronica / Elettronica

Il Tesoro di San Gennaro è un viaggio musicale e visivo condotto attraverso la tradizione antica e ricchissima di una città troppo spesso raccontata nell’evidenza più superficiale del suo folclore.
Un vibrante progetto artistico sperimentale in cui la musica dialoga con le arti visive e con il teatro e i brani della tradizione musicale napoletana sono rielaborati in chiave elettronica.

Il repertorio è quello della più antica melodia napoletana, dalle Villanelle storiche del 1200 a brani del Seicento rivisitati.
Tra questi: Lo guarracino, il Canto delle Lavandaie del Vomero, Michelemmà, Canzone della Zingara, Le sorbe e le Nespole. Brani storici riletti in chiave elettronica con tastiere, synth, percussioni e chitarre.

Un viaggio in musica per chi non si è affezionato all’immagine cristallizzata di una Napoli da cartolina o da cronaca nera.Una musica dalla sensualità profonda ed assetata, per chi non vuole smettere di conoscere una città unica al mondo, che ha ancora molto da raccontare attraverso il lavoro dei suoi figli artisti.

Formazione:

Salvio Vassallo: percussioni, tastiere, live electronics
Valentina Gaudini: canto, voce narrante
Caterina Bianco: tastiere, violino, voce
Dario Mancuso: chitarre
Lello Somma: basso

“E poi dicono che in giro non c’è nuova musica. Che la scena napoletana non partorisce nulla di nuovo. Che non c’è più la ricerca di una volta. Mai sentito parlare de Il Tesoro di S. Gennaro?…la più interessante ed elettronica chiave di rilettura del pianeta sonoro napoletano dagli anni ’70 ad oggi”

Federico Vacalebre, Il Mattino

“ La lezione di De Simone e Murolo incontra la musica elettronica, tappeto sonoro per la musica del futuro. Villanelle del 1200, canzoni del patrimonio tradizionale napoletano e arie dell’opera buffa si vestono di electro-world-rock nelle meni di Salvio Vassallo”

Ilaria Urbani, La Repubblica

“Prendete le più antiche melodie della tradizione partenopea, da Michelemmà al Canto delle Lavandaie, uniteci una buona dose di tecnomusic o di electric dance, masterizzatele con un pc e soprattutto con l’abilità del batterista -arrangiatore-produttore napoletano Salvio Vassallo e otterrete un cocktail riuscitissimo: si chiama il Tesoro di San Gennaro”

Discografia

2012 – Il Tesoro di San Gennaro ( RTF Productions)
2013 – Remembering the Future (A voyage through Berio’s folk songs) (RTF Productions)
2018 – Bella figliola (RTF Productions)
2021 – Arie Lamenti & Other Noisies (RTF Productions)

copertine tesoro di san gennaro

SALVIO VASSALLO PROGETTI

“…una trascrizione o rielaborazione musicale di un’opera,
rappresenta una vera dichiarazione d’amore per il suo compositore.” –
Luciano Berio

REMEMBERING THE FUTURE / Viaggio all’interno delle Folk Songs di L. Berio

Remembering The Future è un’idea. Un concetto.
L’idea di manipolare materiale musicale del passato con lo sguardo rivolto al futuro. Questo approccio artistico si traduce in un vero è proprio metodo di creazione e produzione.Il gioco di riflessi, la continua interazione tra passato e presente, è il segno che contraddistingue questo “viaggio” nelle “Folk Songs”. L’organico strumentale è composto da sintetizzatori analogici, computer “suonati” con l’ausilio di moderni controller, percussioni suonate, filtrate ed “effettate” dal vivo e naturalmente la voce, anch’essa in alcuni punti trattata digitalmente.

La performance musicale si fonde con i Videoscapes, “paesaggi video” dai tratti onirici e fortemente simbolici, dove si incontrano una molteplicità di segni e di mondi che prendendo spunto dalle suggestioni delle Folk Songs, approdano in realtà “altre”. Mondi dimenticati, archetipi senza tempo che grandi maestri come Vittorio De Seta e Jan Švankmajer hanno immaginato e descritto.

Formazione:

Valentina Gaudini: voce
Caterina Bianco: tastiere
Salvio Vassallo: percussioni, tastiere, live electronics

Arie Lamenti & Other Noises

L’Opera è il patrimonio musicale italiano.
È proprio l’Opera la forma d’arte che ha raccontato meglio l’Italia e gli Italiani; nelle loro passioni e nei loro desideri, nelle loro speranze e nelle loro sconfitte, nelle loro superstizioni e nelle loro bassezze, diventandone nell’800 perfino una guida morale.
Arie Lamenti & Other Noises è un cortocircuito spazio-temporale costruito su synth analogici, computer, strumenti filtrati e ovviamente voce, protagonista assoluta.

L’amore, la vendetta, la passione, il destino… forze arcaiche e primitive ancora potentemente attive nell’epoca contemporanea; archetipi che sono alla base della creazione dei racconti, delle visioni, dei sogni dell’essere umano fin dalle origini, e lasciati intatti dalla metamorfosi elettronica.

Per maggiori informazioni contattaci!